SEDE LEGALE: Via Alcide de Gasperi 83, 55100 Lucca
+39 0583 490340
info@falcoinvest.it

Blog

Comunicato Stampa – Indumenti – Caso Elena Ceste

Il Collegio Difesa, preso atto di quanto disposto dalla Corte di Asti rispettando pienamente la sua decisione, ritiene indispensabile osservare che: la Corte, non consentendo alla difesa di svolgere analisi autonome sui reperti in sequestro, la priva, a parer nostro, di una prerogativa essenziale all’accertamento della verità. Tale privazione sovverte quanto stabilito dall’art. 111 della…
Leggi tutto

Delitto Sedda, a maggio nuova udienza sulla revisione del processo

Deciderà La V° Sezione della Cassazione sulle nuove prove trovate da Davide Cannella dell’Agenzia Investigativa “Falco” di Lucca, dal genetista Eugenio D’Orio e dall’avv. Luigi Alfano.Maria Pina Sedda, 42 anni e un grave deficit uditivo e della parola, impiegata dell’Ufficio del Registro di Nuoro, fu uccisa il 23 Luglio 2002 nella cantina di famiglia, nel…
Leggi tutto

Pietro Pacciani, in vendita le stampe originali dei suoi disegni

La testimonianza attraverso i disegni Ci sono casi dove l’arte entra nelle vicende processuali.L’espressione artistica va intesa come un oggetto prodotto dall’uomo, come un testo composto da segni a cui vengono attribuiti dei significati. Nel raccontare le vicende legate al cosiddetto processo ai “compagni di merende” i disegni di Pietro Pacciani assumono proprio il valore…
Leggi tutto

Entomologia e Tanatologia, sorelle gemelle per molti aspetti.

L’Entomologia applicata al campo della Tanatologia L’Entomologia Forense è una materia complicatissima, che ha base nell’Entomologia che studia i cicli vitali degli insetti, ma poi coinvolge, necessita ed include, un’infinità di studi complementari e implementazioni di varia natura. Descrivere qui in poche righe, quindi, come si correla al campo della Tanatologia, una disciplina così complessa,…
Leggi tutto

Omicidio Elena Ceste, Per la Falco non c’è nessuna prova sia stata uccisa

Ansa (ANSA) – ASTI, 11 GEN – La condanna a 30 anni di Michele Buoninconti, l’ex vigile del fuoco che sta scontando ad Alghero la pena definitiva per la morte della moglie Elena Ceste, è “un grave errore giudiziario”. Ne è convinto Davide Cannella, della Falco Investigazioni, che su incarico dell’uomo e dei suoi famigliari…
Leggi tutto

Serial Killer ed “esperto”. Un insolito appello al Mostro di Firenze

Italia, paese di Santi, navigatori ed esperti in…. Serial Killer Se la gente lasciasse perdere e si dedicasse alle poche cose di cui si dicono veri conoscitori, eviterebbe i fare delle pessime figure. Per fortuna il mondo è vario !…. “oppure” è…. avariato ??? .Be, non importa…vario o avariato più o meno è la stessa…
Leggi tutto

Delitto Jacopi. Bugie e falsità in bianco e rosa

“Io ne ho viste cose che voi umani non potreste immaginarvi, navi da combattimento in fiamme al largo dei bastioni di Orione…” Avrei potuto iniziare questo mio sfogo in questo modo invece voglio iniziare proprio dal’ultimo episodio di questa incredibile storia. Il fatto è questo: qualche giorno fa, precisamente il 7 giugno 2012, Mario Spezi,…
Leggi tutto

Sangue umano o cosa?

Riconoscere se alcune tracce di sangue trovate su un pavimento possono essere attribuite alla specie umana oppure animale Un gruppo di studenti criminologia mi ha chiesto come si fa a riconoscere se alcune tracce di sangue  trovate su un pavimento possono essere attribuite alla specie umana oppure animale . La risposta, naturalmente e’ tutt’altro che…
Leggi tutto

Un testimone di nome Calliphora. La tanatologia nel metodo scientifico

In quest’ ultimo periodo mi sono trovato ad assistere, mio malgrado, a cose incredibili. Pseudo Sherlock Holmes in pantaloncini corti e in gonnella, che da qualche tempo a questa parte vanno in giro a fare domande a questo e a quello con l’unico scopo di cercare riscontri a fantasiosissime teorie. Asserendo di voler portare acqua…
Leggi tutto

Salvatore Vinci is alive. He returned to Spain twice

The Monster of Florence Judge Rotella’s opinion, the route to be followed to discover the monster’s identity had, in any case, to link with the 1968 murder. In the preliminary phase of the investigations into that crime, a page had been overlooked, the one Rotella entitles: “Salvatore Vinci”. On that page Stefano Mele, withdrawing his…
Leggi tutto